Test allergico

Allergico o non allergico? Sottoponetevi a un test!

Eseguite direttamente un test allergico online

Avete soltanto il raffreddore? O soffrite piuttosto di un'allergia?

Se volete andare sul sicuro, mettetevi alla ricerca di indizi! Trovate la causa dei vostri sintomi.  Se soffrite spesso dei seguenti disturbi, la soluzione migliore è fissare subito un appuntamento con un medico:

  • Raffreddore
  • Stimolo a starnutire
  • Naso chiuso al mattino
  • Prurito al naso o al suo interno
  • Irritazione agli occhi e alle mucose
  • Mal di gola, prurito in gola
  • Arrossamento cutaneo
  • Eruzione cutanea
  • Difficoltà respiratorie

Autotest

Cara paziente allergica, caro paziente allergico, cari genitori

Il questionario sulle allergie non sostituisce la diagnosi clinica, ma indica soltanto la probabilità di presenza di una malattia allergica delle vie respiratorie e ha esclusivamente finalità informative.

Il test comprende 4 domande e richiederà circa 2 minuti del vostro tempo.

Per ottenere il risultato più preciso possibile, vi invitiamo a compilare il questionario con serietà e con la massima accuratezza. Naturalmente i vostri dati saranno mantenuti confidenziali e non saranno divulgati. La partecipazione è completamente anonima. Dopo avere compilato il questionario, potete farvi inviare per e-mail il vostro rischio stimato in formato PDF e utilizzarlo come base per il colloquio in occasione della vostra prossima visita medica.

Il team per l'allergia

Step 1 of 4

Con quale frequenza soffrite normalmente, nel corso di un anno, dei seguenti disturbi?

Mai o di tanto in tanto Spesso o molto spesso
Prurito al naso
Stimolo a starnutire, attacchi di starnuti
Naso che cola, secrezione nasale
Naso chiuso
Occhi arrossati, che bruciano o prudono

Step 2 of 4

I sintomi si manifestano con maggiore frequenza o intensità ...

No Si
... in primavera o in estate?
... quando vi trovate in prossimità di prati, campi o alberi?
... quando vi trovate in prossimità di animali? (Gatti, cani, cavalli, ecc.)
... di notte, quando siete a letto?
... in ambienti in cui sono presenti tappeti o moquette?
... quando consumate determinati alimenti?

Step 3 of 4

Quando si manifestano questi disturbi, qual è il vostro stato di malessere quel giorno?

Classificate l'intensità del vostro malessere spostando il cursore posto sulla barra a destra o a sinistra, a seconda dei sintomi.

Basso Elevato

Step 4 of 4

Vi è già stata diagnosticata un'allergia da un medico in passato?

No Si
Pollini
Acari, acari della polvere?
Peli degli animali?
Alimenti
Allergia d'altro tipo?

Risultato

Basso Elevato

Esiste una bassa probabilità di malattia respiratoria allergica (ad es. raffreddore da fieno o allergia agli acari della polvere). Tuttavia, in presenza di disturbi quali prurito agli occhi e/o al naso o di congestione/secrezione nasale, è consigliabile consultare al più presto il farmacista o il medico.

Esiste una media probabilità di malattia respiratoria allergica (ad es. raffreddore da fieno o allergia agli acari della polvere). In caso di comparsa o peggioramento di disturbi quali prurito agli occhi e/o al naso o di congestione/secrezione nasale, è consigliabile consultare al più presto il medico per un accertamento diagnostico.

Esiste un'elevata probabilità di malattia respiratoria allergica (ad es. raffreddore da fieno o allergia agli acari della polvere). La qualità di vita è già sensibilmente compromessa da disturbi quali prurito agli occhi e/o al naso o congestione/secrezione nasale. Dal raffreddore da fieno allergico spesso si sviluppa asma allergico ("marcia allergica"). È consigliabile rivolgersi al proprio medico per ulteriori accertamenti diagnostici. Un trattamento di desensibilizzazione può prevenire l'insorgenza di asma allergico e trattare la causa dei disturbi allergici in modo efficace.

Esiste una probabilità estremamente elevata di malattia respiratoria allergica (ad es. raffreddore da fieno o allergia agli acari della polvere). La qualità di vita è già sensibilmente compromessa da disturbi quali prurito agli occhi e/o al naso o congestione/secrezione nasale. Dal raffreddore da fieno allergico spesso si sviluppa asma allergico ("marcia allergica"). È consigliabile rivolgersi al proprio medico per ulteriori accertamenti diagnostici. Un trattamento di desensibilizzazione può prevenire l'insorgenza di asma allergico e trattare la causa dei disturbi allergici in modo efficace.


Cercate un medico specialista

Vi consigliamo di consultare un medico specialista in allergie. Tra questi figurano gli allergologi, l' otorinolaringoiatra o i dermatologi.

Quando e perché la diagnosi di allergia è così importante?

Quando un'allergia provoca i sintomi sopra elencati, la qualità di vita ne risulta fortemente condizionata. E questo aspetto, di per sé, è già abbastanza grave. Ma un aspetto ancora più grave è l'eventualità che l'allergia si sviluppi ulteriormente fino a trasformarsi in asma allergico. Per evitare che ciò accada, è indispensabile che sia formulata una diagnosi accurata.

Attraverso un test allergico, il medico è in grado di individuare rapidamente l'allergene causale ed esaminare con il paziente ulteriori opzioni di trattamento. Il test è ad esempio la premessa per un trattamento di immunoterapia specifica.

Prurito e starnuti senza fine? Non siete soli...

All'inizio molti sottovalutano il proprio raffreddore da fieno. I sintomi lievi e di breve durata possono però svilupparsi in una vera e propria allergia ai pollini degli alberi e/o delle graminacee più velocemente di quanto si pensi.

Quali vantaggi può darmi un test allergico?

Un test allergico vi informa se soffrite di una o più allergie e a quali sostanze siete allergici. Queste chiare indicazioni sono necessarie non soltanto per evitare eventualmente gli allergeni: la diagnosi esatta è il passo più importante per il successo del trattamento dell'allergia.

Queste procedure diagnostiche consentono di individuare le cause della vostra allergia:

 

Allergietest
Esecuzione di un prick test con estratti di allergeni specifici.

Un test allergico comporta anche dei rischi?

Il test di provocazione può causare una reazione allergica, che in rari casi può essere molto grave, soprattutto nei test per inalazione. Per questo motivo, i test allergici devono sempre essere eseguiti da medici esperti in allergologia.

Anche un test cutaneo può indurre sensibilizzazioni locali e, in rari casi, provocare reazioni allergiche generalizzate. Pertanto, anche in questo caso è importante rivolgersi a medici specialisti e attendere qualche tempo in studio dopo l'esecuzione del test.

Questi rischi non sussistono con i test in vitro (test ematici), che tuttavia forniscono risultati falsi positivi o falsi negativi con maggiore frequenza rispetto ai test cutanei.

Su questo sito di dieallergie.ch, proponiamo un test allergico online gratuito, con il quale potrete accertare se i vostri sintomi indicano la presenza di un'allergia. Il nostro questionario non sostituisce il test allergico professionale eseguito da un allergologo, ma rappresenta soltanto un ausilio per la preparazione alla visita medica.

Ultimo aggiornamento: 02/07/2020