Il trattamento dell'allergia nei bambini

Trovate la forma di trattamento adatta per vostro figlio

Il primo passo è la scelta del corretto trattamento dell'allergia di vostro figlio

Il tempo è meraviglioso e vostro figlio non desidera altro che giocare all'aperto? Tenere i bambini lontani da tutti gli allergeni presenti nell'aria è davvero un'impresa impossibile. Impossibile quanto mantenere la vostra abitazione o l'ambiente completamente privo di allergeni. Tuttavia, se si vuole prevenire una reazione allergica nel bambino, una delle precauzioni più importanti è evitare l'esposizione all'allergene responsabile dell'allergia.

Anche se la prevenzione è efficace, spesso è necessario ricorrere ad un trattamento farmacologico supplementare. L'obiettivo è pur sempre quello di trovare il modo migliore per eliminare i disturbi del bambino,  anche soltanto affinché per evitare che interferiscano con i suoi giochi.

Ma quali sono le opzioni di trattamento? E quali sono le più indicate? Riportiamo qui di seguito alcune delle forme di trattamento disponibili, indicando anche i rispettivi vantaggi e svantaggi. L'approccio migliore è leggere le nostre raccomandazioni e poi consultare il proprio medico per trovare l'opzione più indicata per il bambino.

Le opzioni di trattamento in sintesi

La carenza: evitare l'esposizione del bambino agli allergeni

Ridurre l'esposizione del bambino all'allergene responsabile dell'allergia per alleviarne i sintomi. Si tratta, per quanto possibile, del primo passo, che tuttavia non consente di ottenere alcun miglioramento nel lungo termine. Evitare gli allergeni rappresenta inoltre una considerevole limitazione delle attività del bambino.

Vantaggi Svantaggi
  • economico
  • è praticamente impossibile evitare completamente gli allergeni
  • effetto immediato
  • nessun miglioramento a lungo termine dei sintomi dell'allergia
  • nessun effetto collaterale
 

 

Trattare i sintomi dell'allergia del bambino

Per indurre un miglioramento a breve termine dei sintomi dell'allergia del bambino è possibile ricorrere a medicamenti sintomatici (ad es. gli antistaminici). Alcuni medicamenti agiscono sull'intero organismo, altri soltanto a livello locale. Come la prevenzione, anche questo trattamento farmacologico non comporta alcun miglioramento a lungo termine, ma consente di ridurre rapidamente i sintomi acuti dell'allergia.

Vantaggi: Svantaggi:
  • rapido sollievo dei sintomi
  • possibili effetti collaterali
 
  • i medicamenti devono sempre essere a portata di mano
 
  • può diventare costoso a lungo termine
 
  • nessun miglioramento a lungo termine dei sintomi dell'allergia

Desensibilizzazione: trattare la causa dell'allergia del bambino

La desensibilizzazione combatte la causa dell'allergia di vostro foglio attraverso la regolare somministrazione di dosi controllate dell'allergene nei confronti del quale ha sviluppato la reazione allergica. In questo modo, l'organismo instaura una tolleranza all'allergene responsabile dell'allergia. La terapia di desensibilizzazione è disponibile in compresse e sotto forma iniezioni. È consigliata per bambini a partire da 5 anni di età.

Vantaggi: Nachteile:
  • Tratta la causa dell'allergia
  • Possibili effetti collaterali: ad es. arrossamento, gonfiore nella sede della puntura (in caso di iniezioni), prurito nel cavo orale (in caso di compresse)
  • Procura un miglioramento a lungo termine dei sintomi dell'allergia
  • Per ottenere un effetto a lungo termine sono necessari almeno tre anni di trattamento
  • Può ridurre le complicazioni associate all'asma
 

 

Hyposensibilisierung bei Kindern

Consigli per evitare gli allergeni

Qui potete trovare alcuni consigli per limitare l'esposizione ai pollini e agli acari della polvere. È comunque necessario che esaminiate anche con il medico come procedere nel trattamento di vostro figlio. 

 

Se vostro figlio soffre di raffreddore da fieno:

Se vostro figlio soffre di allergia agli acari della polvere:

  • Assicuratevi che il bambino non rimanga all'aperto quando il carico pollinico è elevato.
 
  • Limitate l'esposizione ai pollini all'interno dell'abitazione tenendo chiuse porte e finestre durante la stagione pollinica, specialmente di giorno.
  • Anche i copriletti aiutano a tenere lontani gli allergeni. Coprite materassi e coperte con rivestimenti antipolvere e lavateli regolarmente.
  • Tenete chiusi i finestrini dell'auto quando viaggiate. Esiste anche la possibilità di installare filtri antipolline sulla propria auto.
  • Evitate di tenere nella stanza del bambino oggetti che possono facilmente impolverarsi. Di tanto in tanto è possibile lavare i peluche o metterli nel freezer. Anche la regolare pulizia di altri giocattoli riduce l'esposizione agli acari nella stanza del bambino.
  • Togliete e riponete i vestiti e le scarpe indossati da vostro figlio all'aperto fuori dalla stanza da letto.
  • Eliminate i tappeti dall'abitazione, soprattutto dalla stanza del bambino.
  • Nel caso in cui il bambino, una volta rientrato in casa dopo avere giocato all'aperto, mostri sintomi di allergia, è consigliabile fargli il bagno o la doccia e lavargli i capelli.
  • Garantite una bassa umidità dell'aria nella stanza del bambino, se necessario con l'aiuto di un deumidificatore o di un condizionatore d'aria.
  • È preferibile evitare di asciugare il bucato all'aria aperta. Utilizzate piuttosto l'asciugatrice.
  • Limitate il numero di peluche nel letto di vostro figlio.
  • Utilizzate un aspirapolvere dotato di filtro HEPA.
  • La regolare pulizia di indumenti e giocattoli del bambino riduce l'esposizione agli acari della polvere.
  • Utilizzate un depuratore per l'aria: questi apparecchi eliminano fino al 99,95 percento di sostanze nocive e allergeni dall'aria ambiente.
  • Utilizzate un aspirapolvere dotato di filtro HEPA

 

  • Utilizzate un depuratore per l'aria: questi apparecchi eliminano fino al 99,95 percento di sostanze nocive e allergeni dall'aria ambiente.

Ridurre i sintomi dell'allergia

Molti bambini affetti da allergie hanno bisogno di medicamenti per eliminarne i sintomi. I medicamenti sintomatici (antistaminici) sono in grado di ridurre i disturbi causati dall'allergia. Possono agire sull'intero organismo (medicamenti "sistemici") o localmente nell'area in cui vengono applicati (medicamenti "topici"), come ad esempio gli spray nasali.

I medicamenti sintomatici dovrebbero essere sempre a portata di mano, ed essere portati a scuola o durante le gite.

Pur essendo in grado di alleviare i sintomi dell'allergia di vostro figlio, questi medicamenti non trattano la causa dell'allergia e non comportano alcun miglioramento a lungo termine.

 

Evitare che l'allergia peggiori

Vi siete accorti che vostro figlio continua a mostrare sintomi allergici anche se sta assumendo medicamenti sintomatici? Vostro figlio ha bisogno di dosi più alte per ridurre i disturbi provocati dall'allergia? È possibile che stia già sviluppando un asma allergico?

In tal caso è necessario considerare un trattamento di desensibilizzazione, che affronti la causa dell'allergia del vostro bambino. Questa terapia prevede la somministrazione di dosi definite e ripetute di allergeni specifici che inducono il sistema immunitario a instaurare una tolleranza.

Il trattamento di vostro figlio richiede almeno tre anni affinché sia possibile ottenere un beneficio a lungo termine anche dopo la sua interruzione. Può sembrare un periodo di tempo molto lungo, ma tale durata è necessaria per garantire che vostro figlio ne possa beneficiare a lungo termine.

La desensibilizzazione è l'opzione di trattamento giusta per mio figlio?

Per scoprire se la desensibilizzazione è adatta a vostro figlio, fissate un appuntamento con il vostro medico per esaminare le opzioni di trattamento.

Facharztsuche

Ricerca di un medico specialista

Cercate un allergologo?

Desiderate curare la vostra allergia? Ecco dove trovare il medico più vicino a voi.

Maggiori informazioni
Allergietest online

Test allergico online

Soffrite di allergia?

Volete sapere subito se i vostri disturbi sono causati da un'allergia? In questo caso concedetevi un momento ed eseguite direttamente il test.

Maggiori informazioni

Le allergie non trattate possono favorire l'insorgenza dell'asma

La rapidità di una diagnosi corretta e dell'adozione del relativo trattamento è molto importante per vostro figlio. Un'allergia non trattata aumenta il rischio che il bambino sviluppi l'asma.

Ultimo aggiornamento: 02/07/2020