Concentrazione pollinica

Desiderate maggiori informazioni sulle attuali concentrazioni polliniche?

Sono disponibili i dati aggiornati relativi alla località in cui vi trovate

Tempo meraviglioso - ed ecco, si ricomincia: occhi che lacrimano, starnuti, tosse. Ai primi pollini dispersi nell'aria in primavera, inizia per gli allergici la stagione dei pollini. Non lasciate che i sintomi del raffreddore da fieno vi rovinino la giornata e informatevi sulle attuali previsioni delle concentrazioni polliniche legate alle condizioni meteorologiche. aha! Centro Allergie Svizzera ha sviluppato l'applicazione Pollini-News, che fornisce informazioni aggiornate sul carico pollinico nella vostra regione

Maggiori informazioni con la app Pollini-News di aha! Centro Allergie Svizzera

 

Prurito o starnuti senza fine? Non siete soli...

All'inizio molti sottovalutano il proprio raffreddore da fieno. I sintomi lievi e di breve durata possono però svilupparsi in una vera e propria allergia ai pollini degli alberi e/o delle graminacee più velocemente di quanto si pensi.

Rischio di concentrazione pollinica: quando la presenza dei pollini diventa un problema per i soggetti allergici

La stagione principale in cui i pollini si disperdono nell'aria va da aprile ad agosto, durante la fioritura della maggior parte degli alberi e delle graminacee. Ma i primi pollini spesso si diffondono nell'aria già a febbraio o marzo. I cosiddetti pollini a fioritura tardiva continuano invece ad essere nell'aria fino a settembre e ottobre.

Fortunatamente per il mondo delle piante, ma a discapito di numerosi soggetti allergici

La dispersione dei pollini nell'aria è di importanza vitale per la natura. Per riprodursi, le piante e gli alberi anemofili hanno bisogno che l'impollinazione avvenga ad opera del vento e quindi rilasciano grandi quantità di pollini nell'aria. In alcune giornate, l'aumento della concentrazione pollinica può essere davvero fastidioso per i soggetti allergici in quanto, durante la diffusione dei granuli di polline nell'aria da una pianta all'altra, l'esposizione ai pollini allergenici nei mesi primaverili ed estivi è praticamente inevitabile.

Se volete evitare che le giornate ad elevato carico pollinico condizionino la vostra vita, la soluzione migliore è informarsi sulle concentrazioni polliniche aggiornate attraverso la app Pollini-News di aha! Centro Allergie Svizzera. Questa app vi consente di programmare meglio le vostre attività. Le previsioni delle concentrazioni polliniche sono tra l'altro un aiuto pratico anche in viaggio. Dopo tutto, ogni regione è colpita in modo diverso.

 

I consigli più importanti per le giornate ad elevata concentrazione pollinica

  • È preferibile trascorrere la giornata in casa.
  • Chiudere porte e finestre.
  • L'aria viziata è meglio delle finestre aperte.
  • Attendere il momento perfetto: preferibilmente dopo un acquazzone.
  • Stendere il bucato in casa.
  • Evitare i pollini in camera da letto. Ad esempio, togliersi i vestiti indossati durante il giorno prima di entrare in camera da letto.
  • Lavarsi i capelli più spesso.

 

Previsioni aggiornate delle concentrazioni polliniche per la Svizzera

Proteggendovi dai pollini che si diffondono nell'ambiente, potete prevenire in modo mirato le vostre reazioni allergiche. L'app di aha! Centro Allergie Svizzera per le previsioni delle concentrazioni polliniche  rileva la concentrazione dei pollini in qualsiasi località della Svizzera. È inoltre possibile ricevere informazioni separate sul carico pollinico di tutte le piante più importanti.

Ultimo aggiornamento: 02/07/2020