Il trattamento dell'allergia

Agite in modo efficace contro la vostra allergia!

Cosa si intende con trattamento dell'allergia?

Nel trattamento di un'allergia è necessario distinguere tra il sollievo a breve termine dei sintomi e il trattamento a lungo termine delle cause. Le opzioni di trattamento sono:

  • Carenza: evitare l'esposizione all'allergene responsabile dell'allergia
  • Trattamento sintomatico: alleviare i sintomi dell'allergia con medicamenti
  • Desensibilizzazione: trattare la causa dell'allergia

Per potere trattare un'allergia in modo efficace, occorre prima di tutto determinare con la massima precisione il tipo di allergia e gli allergeni responsabili dei disturbi. In Svizzera le allergie sono molto diffuse nella popolazione. In particolare, le allergie ai pollini, come il raffreddore da fieno , o le allergie agli acari della polvere rappresentano un problema per milioni di persone. Il trattamento corretto di un'allergia è importante non soltanto per alleviare i sintomi acuti, ma anche per evitarne il peggioramento nel lungo termine fino all'insorgenza di asma allergico.

Prurito e starnuti senza fine? Non siete soli...

All'inizio molti sottovalutano il proprio raffreddore da fieno. I sintomi lievi e di breve durata possono però trasformarsi in una vera e propria allergia ai pollini degli alberi e/o delle graminacee più velocemente di quanto si pensi - e diventare un autentico tormento.

Facharztsuche

Ricerca di un medico specialista

Cercate un allergologo?

Desiderate curare la vostra allergia? Ecco dove trovare il medico più vicino a voi.

Maggiori informazioni
Allergietest online

Test allergico online

Soffrite di allergia?

Volete sapere subito se i vostri disturbi sono causati da un'allergia? In questo caso concedetevi un momento ed eseguite direttamente il test.

Maggiori informazioni

Carenza: evitare l'esposizione agli allergeni

Evitare l'esposizione agli allergeni responsabili dell'allergia (carenza) è il modo più semplice e sicuro per prevenire le reazioni allergiche e i disturbi ad esse correlati, almeno in teoria. Nella pratica, però, questa misura può essere attuata soltanto in misura limitata, perché numerosi allergeni sono ampiamente diffusi ed è quasi impossibile evitarli completamente nella vita di tutti i giorni. Questo vale, ad esempio, per:

  • i pollini di alberi, graminacee ed erbe durante la stagione di impollinazione
  • gli acari della polvere

Dovreste comunque cercare di evitare gli allergeni per quanto possibile o almeno di ridurre il carico allergenico. Questo accorgimento contribuisce non soltanto a migliorare la qualità di vita, ma contrasta anche l'ulteriore peggioramento dell'allergia.

Pur non essendo sempre possibile evitare gli allergeni al 100%, la carenza è comunque considerata un metodo d'elezione, in quanto procura benefici sia da sola sia in combinazione con altre misure terapeutiche e può alleviare notevolmente i disturbi causati dall'allergia.

 

Vantaggi e svantaggi della carenza

Vantaggi:

  • Possibilità di applicazione a breve termine
  • Rapido effetto positivo
  • Nessun effetto collaterale
  • Nessun costo

Svantaggi:

  • Difficilmente applicabile nella normale quotidianità
  • Limitazioni nella vita quotidiana

 

Trattamento sintomatico: alleviare i sintomi allergici con medicamenti

È possibile trattare i disturbi allergici acuti con medicamenti che, a seconda del principio attivo in essi contenuto, eliminano o attenuano le reazioni allergiche. Si distingue tra medicamenti sistemici e medicamenti topici.

Medicamenti sistemici:

I medicamenti sistemici agiscono sull'intero organismo e vengono solitamente somministrati sotto forma di compresse o iniezioni.

Medicamenti topici:

I medicamenti topici limitano il loro effetto alla zona del corpo sulla quale vengono applicati. Esempi tipici sono le pomate, le gocce per il naso, i colliri e gli spray contro l'asma.

Symptomatika

 

Gli antistaminici sono particolarmente indicati per il trattamento dei disturbi allergici acuti. Sono piuttosto diffusi in quanto non richiedono alcuna prescrizione medica, hanno scarsi effetti collaterali e sono relativamente efficaci. Quando gli antistaminici non procurano il sollievo desiderato, spesso si ricorre a preparati cortisonici soggetti a prescrizione. Applicati localmente, anche questi medicamenti hanno effetti collaterali relativamente scarsi, a fronte di un'elevata efficacia. Il grande vantaggio del trattamento farmacologico dei sintomi dell'allergia risiede nella relativa velocità con cui di solito si instaura l'effetto e nella conseguente rapida riduzione del disagio. Gli svantaggi sono invece i possibili effetti collaterali e la mancanza di effetti a lungo termine. Questo trattamento non contrasta il peggioramento dell'allergia fino all'insorgenza di asma allergico.

 

Vantaggi e svantaggi del trattamento farmacologico

Vantaggio:

  • Rapido effetto positivo

Svantaggi:

  • Nessun miglioramento duraturo dell'allergia
  • Molto costoso nel lungo termine
  • I medicamenti devono essere sempre disponibili

Desensibilizzazione: trattamento causale del sistema immunitario

Un'allergia può peggiorare nel corso del tempo. I sintomi possono aggravarsi e diffondersi anche ai polmoni; possono anche manifestarsi nuove allergie. È quindi consigliabile prendere in considerazione l'idea di sottoporsi a una desensibilizzazione, in quanto questa procedura è in grado di trattare la causa dell'allergia.

Desensibilizzazione

La desensibilizzazione consiste nella regolare somministrazione dello specifico allergene in dosi biologicamente elevate, con l'obiettivo di indurre una tolleranza nel sistema immunitario. La terapia può essere somministrata in compresse o sotto forma di iniezioni.

Vantaggi e svantaggi della desensibilizzazione

Vantaggi:

  • Miglioramento duraturo dell'allergia
  • Terapia relativamente a lungo termine
  • Possibilità di risoluzione dell'allergia
  • Nessuna limitazione nella vita quotidiana 
  • Può prevenire l'insorgenza dell'asma
  • Assunzione dei costi da parte della cassa malati

Svantaggi:

  • Terapia relativamente a lungo termine

La desensibilizzazione potrebbe essere un'opzione indicata per il vostro caso?

Preferireste un trattamento a vita che fornisca un sollievo immediato ma a breve termine dai sintomi? Oppure una terapia di tre anni in grado di trattare la causa dell'allergia allenando il vostro sistema immunitario, attraverso l'assunzione di una compressa al giorno o la somministrazione di iniezioni?

Ultimo aggiornamento: 28/06/2020