IL VOSTRO CORPO CERCA DI DIFENDERSI

Allergie e fattori scatenanti

Comprendere l'allergia

I sintomi dell'allergia si manifestano quando l'organismo cerca di difendersi da una sostanza (allergene) che percepisce come pericolosa. Anche se l'allergene è di per sé innocuo, il corpo reagisce in modo eccessivo alla sostanza, condizione che determina l'insorgenza dei sintomi allergici.

In tutto il mondo milioni di persone sono affette da allergie a sostanze presenti nell'aria che respiriamo. Due cause comuni di allergie delle vie respiratorie sono i pollini e gli acari della polvere. La reazione allergica ai pollini o agli acari della polvere può provocare frequenti starnuti, prurito al naso, congestione o secrezione nasale.

Pollini (raffreddore da fieno)

Se in certi periodi dell'anno starnutite spesso oppure avete il naso chiuso o che cola, potreste soffrire di un'allergia ai pollini nota come raffreddore da fieno. Questo tipo di allergia è causata dai pollini di alberi o di graminacee.

Acari della polvere

Se manifestate sintomi allergici tutto l'anno e al mattino vi svegliate stanchi e affaticati, forse siete allergici agli acari della polvere. Gli acari della polvere sono animaletti di colore bianco appartenenti alla famiglia dei ragni. Amano gli ambienti caldi e umidi privi di luce, come materassi, cuscini e coperte.

Peli degli animali

Un'allergia ai peli degli animali non è un'allergia ai peli di per sé. I fattori responsabili della reazione allergica sono piuttosto alcune componenti proteiche contenute nell'epitelio, nella saliva, nel sudore, nel sebo o nell'urina di alcuni animali, che aderiscono al pelo o alle piume, per poi diffondersi su aree estremamente estese. Gli allergeni provenienti dagli animali vengono inalati e possono irritare le mucose delle vie respiratorie.

Veleno di insetti

Sebbene le allergie al veleno di insetti si manifestino più raramente rispetto alle allergie ai pollini, agli acari della polvere o ai peli degli animali, esse sono tuttavia associate ad un rischio più elevato di reazioni allergiche particolarmente gravi. È quindi estremamente importante prendere molto seriamente i sintomi che vanno al di là del normale dolore, dell'arrossamento locale e del gonfiore.

Raffreddore o allergia? Come riconoscere la differenza

Tutti noi conosciamo la sensazione di stanchezza dopo una notte insonne e sappiamo come riconoscere un raffreddore o un'influenza. Questi sintomi sono simili a quelli dell'allergia, anche se esistono alcune differenze.

Allergietest online

Test allergico online

Soffrite di allergia?

Volete sapere subito se i vostri disturbi sono causati da un'allergia? In questo caso concedetevi un momento ed eseguite direttamente il test.

Maggiori informazioni
Facharztsuche

Ricerca di un medico specialista

Cercate un allergologo?

Desiderate curare la vostra allergia? Ecco dove trovare il medico più vicino a voi.

Maggiori informazioni

Opzioni di trattamento

Se convivere con l'allergia rappresenta per voi un peso, sappiate che c'è qualcosa che potete fare. I trattamenti dell'allergia disponibili si concentrano sull'attenuazione dei sintomi o sul trattamento della causa dell'allergia.

 

Le allergie non trattate possono favorire l'insorgenza dell'asma

L'allergia può rappresentare un fattore di rischio per lo sviluppo dell'asma. Per questo motivo è importante non minimizzare le manifestazioni allergiche, consentendone un corretto inquadramento diagnostico e sottoponendosi ad un trattamento adeguato il prima possibile.

Ultimo aggiornamento: 01/03/2021