Ne avete abbastanza di passare notti insonni?

L'allergia agli acari della polvere

Sempre stanchi? Forse siete allergici agli acari della polvere!

Vi sentite assonnati? Il motivo è spesso più ovvio di quanto pensiate. Forse soffrite di un'allergia ai vostri compagni di letto: un'allergia agli acari della polvere, chiamata spesso nel linguaggio comune allergia alla polvere domestica.

I sintomi tipici dell'allergia agli acari della polvere

I sintomi di un'allergia agli acari della polvere sono simili a quelli di un normale raffreddore. Occhi che prudono o che lacrimano, mal di testa, mal di gola, naso chiuso, tosse o raffreddore. Molto spesso i soggetti allergici agli acari della polvere manifestano questi disturbi dopo il risveglio. Non c'è da stupirsi, dopo un'intera notte passata insieme sotto una coperta!

Gli acari della polvere amano il clima accogliente dei vostri mobili imbottiti, del vostro divano e, naturalmente, del vostro letto. Gli acari della polvere sono di per sé innocui. A meno che non siate allergici ai milioni di abitanti del vostro letto. Si tratta pur sempre di un'esposizione ai loro allergeni ogni notte per diverse ore. Ne conseguono sensazione di stanchezza già al risveglio, minore capacità di concentrazione e minore rendimento.

E quel che è forse peggio sono le ripercussioni sull'umore della costante stanchezza causata dai sintomi dell'allergia agli acari della polvere. Il cattivo umore è quindi pre-programmato.

La cosa migliore da fare è non lasciare che l'allergia vi crei disagi di notte o anche di giorno e risparmiarvi ulteriori complicazioni. Qui potete trovare consigli pratici per ridurre l'esposizione agli allergeni nell'ambiente domestico. Esiste anche la possibilità di affrontare direttamente l'allergia agli acari e trattarne la causa. Qui è possibile trovare tutte le informazioni a riguardo. Il mancato trattamento dell'allergia potrebbe comportare successivi problemi di salute, come ad es. l'asma.

Sottoponetevi ad un test allergico online per avere maggiori informazioni sulla gravità dei vostri sintomi allergici e su altre opzioni e consigli contro gli acari.

Allergietest online

Test allergico online

Soffrite di allergia?

Volete sapere subito se i vostri disturbi sono causati da un'allergia? In questo caso concedetevi un momento ed eseguite direttamente il test.

Maggiori informazioni
Facharztsuche

Ricerca di un medico specialista

Cercate un allergologo?

Desiderate curare la vostra allergia? Ecco dove trovare il medico più vicino a voi.

Maggiori informazioni

Cosa sono gli acari della polvere?

Gli acari della polvere sono animaletti a otto zampe appartenenti alla famiglia dei ragni. Sono di colore bianco e hanno un diametro di circa 0,3 mm. Evitarli è praticamente impossibile. Gli acari della polvere si trovano anche negli ambienti domestici più puliti, soprattutto nei luoghi umidi e privi di luce. Materassi, cuscini e coperte sono habitat ideali. Gli acari della polvere amano anche colonizzare tappeti e mobili imbottiti, dove trovano il clima ideale e cibo a sufficienza: le cellule morte della pelle umana.
Gli acari della polvere sono di per sé innocui, a meno che non si manifestino reazioni allergiche nei loro confronti. In questo caso, gli acari causano spiacevoli sintomi allergici. In senso stretto, l'allergia agli acari della polvere è innescata da enzimi contenuti negli escrementi degli animali e nei componenti dei corpi degli acari essiccati.

Gli acari della polvere sono tra i principali allergeni negli ambienti chiusi. I soggetti allergici possono tuttavia esserne esposti anche nei luoghi all'aperto, sui mezzi pubblici o attraverso il contatto con altre persone.

Conoscente questi sintomi?

La maggior parte delle persone soffre dei sintomi dell'allergia agli acari della polvere per tutto l'anno. I sintomi raggiungono spesso la massima intensità durante la stagione fredda. Mentre desideriamo rendere confortevole l'ambiente interno, il sistema di riscaldamento diffonde gli allergeni nell'aria che respiriamo.

I sintomi più comuni dell'allergia agli acari della polvere sono:
● Starnuti frequenti
● Secrezione o congestione nasale
● Prurito, lacrimazione o arrossamento agli occhi
● Oppressione toracica
● Mancanza di respiro, affanno o tosse

Opzioni di trattamento

Potete fare molto per tenere sotto controllo la vostra allergia

A seconda del trattamento scelto per contrastare l'allergia, è possibile alleviare i sintomi o addirittura combatterne la causa. L'approccio migliore è quello di individuare quanto prima quali sono le opzioni di trattamento più indicate per il vostro caso consultando un medico specialista, che è in grado di valutare al meglio l'entità della vostra malattia allergica a fronte dei sintomi descritti. In base a questi parametri e ai vostri desideri individuali, troverete insieme la soluzione migliore. Qui è possibile scaricare l'elenco di domande per la visita medica.

 

Riducete l'esposizione agli allergeni!

Evitare completamente gli acari della polvere è semplicemente impossibile. Limitare il più possibile l'esposizione invece si può. Esistono alcuni accorgimenti che consentono di ridurre il numero di acari nel proprio ambiente domestico:

  • Mantenere quanto più basse possibili la temperatura e l'umidità in camera da letto.
  • Arieggiare a fondo l'abitazione almeno una volta al giorno.
  • Cambiare più spesso la biancheria da letto e lavarla ad almeno 60 gradi.
  • Utilizzare encasing: si tratta di fodere di protezione che non lasciano passare gli acari e che quindi li privano delle loro fonti di nutrimento. Alcune casse malati assumono i costi di questi rivestimenti. È consigliabile rivolgersi alla propria cassa malati.
  • Pulire i materassi una volta all'anno.
  • Non lasciare entrare animali domestici in camera da letto; la situazione ideale è non tenere affatto animali domestici.
  • Evitare in genere di tenere in casa dei "catturapolvere".
  • I pavimenti lisci devono essere puliti regolarmente con acqua ogni uno o due giorni.
  • Passare regolarmente l'aspirapolvere. L'aspirapolvere dovrebbe essere dotato del cosiddetto filtro HEPA.
  • I cuscini del divano, i peluche e oggetti simili, in cui gli acari trovano il proprio habitat ideale, possono essere messi in freezer per 24 ore o esposti a temperature più elevate nell'asciugatrice per un certo tempo. In entrambi i casi gli acari muoiono e quindi si riduce anche l'esposizione agli allergeni.

Alleviare i sintomi dell'allergia

È possibile assumere medicamenti per tenere sotto controllo i sintomi allergici. Gli antistaminici in gocce o compresse possono dare sollievo, soprattutto in caso di sintomi acuti. La maggior parte dei preparati sintomatici contro le allergie sono disponibili senza prescrizione medica, alcuni invece la richiedono. Tuttavia, è sempre una buona idea chiedere il parere di un medico prima di assumere qualsiasi medicamento. Qui è possibile accedere alla ricerca di un medico specialista.

 

Combattere la causa dell'allergia

La desensibilizzazione è una forma di trattamento con ottime probabilità di successo, che va oltre il sollievo dei sintomi. L'obiettivo dell'immunoterapia specifica è instaurare una tolleranza nei confronti di un determinato allergene. Se volete affrontare la causa della vostra allergia, chiedete al vostro medico se questo trattamento è indicato per il vostro caso. Maggiori informazioni sulla desensibilizzazione sono disponibili qui.

Quando le allergie provocano l'asma

Il 20-50% di tutti i soggetti allergici agli acari della polvere sviluppano asma nell'arco di 5-15 anni. Se l'allergia non viene trattata, il rischio di asma aumenta. Per questo motivo è ancora più importante consentire un corretto inquadramento diagnostico e sottoporsi ad un trattamento adeguato il prima possibile.

Non lasciate che l'allergia condizioni la vostra vita

I medicamenti sintomatici possono liberarvi rapidamente dai disturbi causati dall'allergia. I vostri disturbi persistono? O sono necessarie dosi sempre più elevate per tenere i sintomi sotto controllo? In questo caso potreste trarre beneficio da un trattamento di desensibilizzazione.

Esaminate le possibili opzioni di trattamento con il vostro medico.

I punti salienti ancora una volta in breve

In Svizzera oltre mezzo milione di persone manifesta reazioni allergiche nei confronti degli allergeni degli acari della polvere. L'allergia agli acari della polvere è quindi una delle allergie più diffuse. Nel linguaggio comune, questa allergia è spesso definita allergia alla polvere domestica. I sintomi sono spesso simili a quelli del raffreddore comune e del raffreddore da fieno. Come per altre allergie, è possibile alleviare i sintomi a breve termine ricorrendo a medicamenti. La desensibilizzazione può invece apportare benefici nel lungo termine.

Ultimo aggiornamento: 27/06/2020